1 2 3 4 5 6 7

Nell’Anno internazionale della luce 2015 ewo e Museion presentano gli ewoTALKS, un programma di conversazioni in cui si parla dei rapporti fra arte, design, economia e tecnologia.

Gli ewoTALKS intendono configurarsi come un tassello importante all’interno di una collaborazione interdisciplinare tra due importanti realtà, ovvero un’istituzione culturale come Museion e un’azienda del settore tecnologico come ewo, che ha deciso di confrontarsi con interrogativi artistici e culturali.

L’incontro del 18 giugno, sotto il titolo “DESIGN & DESIGN-THINKING come motore per l’innovazione e la creatività per le imprese?”, vede ospiti relatori d’eccezione comeJörg Boner, designer, Zurigo; Nitzan Cohen, designer e professore di design del prodotto alla Libera Università di Bolzano, Monaco; Stephan Ott, caporedattore del magazine di design “form”, Francoforte. La discussione è moderata da Susanne Barta/ewo. Il tema prende le mosse dalla mostra „design is a state of mind“ di Martino Gamper, attualmente esposta a Museion. Si parla infatti molto del ruolo dei designer nei processi di cambiamento della società e di quanto il design possa e sia realmente in grado di fare oggi. Stephan Ott ricorda nel suo editoriale nell’edizione attuale della rivista „form” che il design crea innanzi tutto delle relazioni. Si tratta di creare collegamenti ed interconnessioni. Da questo processo si è sviluppato anche il metodo del design-thinking, che intende aprire a nuove e sorprendenti forme di collaborazione tra designer e imprese. In questo senso, nel corso della serata si discuterà da diverse prospettive (del design) su quali impulsi possano essere messi in moto e come tutto ciò possa tradursi nella prassi.

ewoTALK: DESIGN & DESIGN-THINKING come motore per l’innovazione e la creatività per le imprese
18/06/2015, ore 20, Museion Passage, Piazza Piero Siena 1, Bolzano
In lingua tedesca. La conversazione è registrata da RAI Südtirol.

Photography: Luca Meneghel