EWO E MUSEION PRESENTANO EWOTALKS

Nell’Anno internazionale della luce ewo e Museion, museo d’arte moderna e contemporanea di Bolzano, lanciano gli ewoTALKS: un programma di conversazioni in cui si parla dei rapporti fra arte, design, economia e tecnologia. In tre serate, da aprile a novembre 2015, personalità d’eccezione della scena locale e internazionale discutono i diversi aspetti di questo tema. Gli incontri sono in stretta relazione con le mostre in corso a Museion e si svolgono a Museion Passage nei giovedì 16 aprile, 18 giugno e 19 novembre, con inizio alle ore 20. Le conversazioni vengono registrate da RAI Südtirol.

Inaugura la serie il 16 aprile prossimo l’artista austriaca VALIE EXPORT, che parla della sua opera, della luce come strumento di espressione e della sua instancabile energia artistica. L’artista, a cui Museion ha dedicato un’importante esposizione personale nel 2011, è attualmente presente nella mostra sulla collezione di Museion con un’opera in cui una proiezione laser trilingue proietta l’interrogativo „Esiste qualcosa che non può essere espresso tramite un’immagine o un segno?”.

La mostra „design is a state of mind” del designer Martino Gamper, che inaugura a Museion il 05/06 prossimo, si interroga invece su quanto gli oggetti di design abbiano influsso sulla nostra vita. Il tema è anche al centro del secondo appuntamento con gli ewoTALKS il 18/06, che vede in conversazione il designer Jörg Boner di Zurigo, Nitzan Cohen, Professore alla Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano e Stephan Ott, caporedattore della rivista di design „form” di Francoforte.

Il terzo ewoTALK in calendario il 19 novembre prossimo verte invece sulle possibilità di collaborazione tra il mondo dell’arte e quello dell’economia. Ne discutono Matthias Mühling, direttore del Lenbachhaus di Monaco e Hannes Wohlgemuth (ewo).

ewoTALKS
Museion Passage
Piazza Piero Siena 1, Bolzano
16.04.2015 – Incontro con l’artista VALIE EXPORT
18.06.2015 – Incontro con Jörg Boner di Zurigo, Nitzan Cohen, Professore alla Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano e Stephan Ott, caporedattore della rivista di design „form” di Francoforte
19.11.2015 - Matthias Mühling, direttore del Lenbachhaus di Monaco e Hannes Wohlgemuth (ewo)
Gli incontri si svolgono in lingua tedesca. L’ingresso è gratuito.