Opere di luce delle collezioni altoatesine ospiti di ewo

OPERE DI LUCE DELLE COLLEZIONI ALTOATESINE OSPITI DI EWO

La nostra terza mostra presenta due opere appartenenti alla collezione del Museion firmate da Ceal Floyer e da Piero Fogliati e un multiplo di Maurizio Nannucci. In maniera completamente diversa, i tre artisti affrontano il tema della percezione. Nata nel 1968 e attualmente residente a Berlino, nei suoi lavori l’artista concettuale Ceal Floyer analizza con sottile ironia gli abituali modelli di percezione servendosi di strumenti semplici e rendendo protagonisti oggetti di uso comune. Quest’opera mostra una proiezione di luce generata da un proiettore per diapositive di marca Leica.

Nella sua installazione dal titolo “Cromoriflessione”, Piero Fogliati proietta un fascio di luce su un disco rotante e contemporaneamente sulla parete retrostante. Per effetto della rotazione, la luce si scompone nei suoi colori di base creando sulla parete una sfera di luce colorata. “Il poeta della luce” è il titolo di un libro dedicato all’artista nato nel 1930. L’opera di Fogliati è un punto di riferimento per molti giovani artisti concettuali.

Le installazioni luminose di Maurizio Nannucci con testi realizzati con lampade al neon sono fra gli esempi più importanti di arte concettuale a livello globale. Il suo multiplo “Look” tematizza il rapporto fra il linguaggio e la vista e, con l’impiego di neon blu, anche quello fra la parola e il colore.


Inaugurazione e aperitivo: 30 settembre 2015, ore 19.00 alla ewo, Via dell’Adige 15, Cortaccia.


Sarà un piacere avervi nostri ospiti!