1 2 3 4 5

ARSENALI REPUBBLICANI, PISA

Per secoli solo le antiche rovine della struttura originaria sono state testimoni della sua esistenza e della sua funzione: sita a nord del fiume Arno, la “Tersana” medievale (darsena) rappresentava un ampliamento delle fortificazioni cittadine; nel XIII secolo, epoca aurea dell’antica repubblica marinara, fungeva da area cantieristica per la costruzione e la riparazione delle imbarcazioni. Al suo interno si trova l’Arsenale Repubblicano, struttura a pianta romboidale percorsa da quattro passaggi paralleli, che offriva spazio sufficiente per la realizzazione di un canale navigabile di collegamento con l’Arno.

Per la ricostruzione della fortezza ci sono voluti tre anni e il Comune di Pisa ha investito circa 4,5 milioni di euro. Dalla matita degli architetti Fabio Daole e Mario Pasqualetti sono nati gli archi, le colonne e la nuova copertura dell’Arsenale. La realizzazione del progetto ha implicato un attento studio del retroscena storico e culturale: oggi la città sfoggia un edificio di rappresentanza risalente a 800 anni fa e insieme uno spazio da adibire a mostre, eventi musicali e manifestazioni di vari genere.

Già nel 2013 ewo aveva realizzato il progetto illuminotecnico per la Cittadella Nuova del XV secolo. Anche nella ricostruzione degli Arsenali Repubblicani i prodotti ewo hanno saputo inserirsi con garbo nel contesto storico che li accoglie coniugando tecnologia d’avanguardia e minimalismo formale. Negli esterni le lampade della serie EL creano un collegamento fluido con il verde del paesaggio. Le stele proiettano la luce solo sui camminamenti sottolineando ulteriormente la nobiltà del manufatto. Corpi illuminanti realizzati su misura trovano posto all’interno di una struttura portante alloggiata sotto il tetto, sistema modulare ampliabile che, oltre ai proiettori a LED, contiene rilevatori di fumo, altoparlanti e gruppi elettrogeni di emergenza: i dispositivi restano nascosti a favore di un intervento estetico rispettoso della preesistenza.

Project: ARSENALI, PISA
Location: PISA, ITALY
Client: COMUNE DI PISA
Architect: FABIO DAOLE AND MARIO PASQUALETTI
Project year: 2015
Photography: MARIO CIAMPI