1 2 3 4 5 6

ROBATHERM, SCHEPPACH

robatherm è un’azienda specializzata nella fornitura di sofisticate soluzioni tecniche per il condizionamento dell’aria ambientale. Gestita in quinta generazione dalla stessa famiglia, l’azienda ha investito 50 milioni di euro nella realizzazione di un nuovo stabilimento nel comune bavarese di Jettingen-Scheppach. L’accesso ai sei capannoni di produzione avviene passando per due edifici centrali. Negli interni, lo stile architettonico e gli impianti produttivi altamente automatizzati sono un riuscito esempio di moderna cultura industriale high-tech caratterizzata da una particolare sensibilità per i dettagli.

L‘illuminazione esterna nata dalla collaborazione fra ewo e i progettisti di Lumen3, è un esempio di come passione per la perfezione e tecnologia all’avanguardia possano far nascere soluzioni audaci come le lampade a palo della serie FA dallo spiccato rigore formale. Conformemente alla norma, da un’altezza di sei metri, il corpo illuminante orizzontale illumina i percorsi dello stabilimento diffondendo una calda luce bianca. Per illuminare l’edificio, nei pali, ad un’altezza di quattro metri sono stati integrati elementi della linea EL, capaci di far brillare in lontananza la facciata in alluminio ondulato: per dar vita ad un insieme omogeneo durante le ore notturne è stato realizzato un impianto di illuminazione altamente flessibile ed efficiente.

Sui quattro lati dell’edificio, le superfici sono strapiombanti o inclinate all’indietro e quindi caratterizzate da un grado di riflessione molto variabile. Un’altra necessità era escludere le finestre. La soluzione? Per rispondere alle esigenze individuali, le singole lenti delle lampade a LED ewo sono personalizzabili in termini di emissione della luce. Per l’impianto della robatherm, i singoli LED sono stati montati su giunti a sfera che li rendono orientabili. Ogni singolo modulo EL consente nove combinazioni fra LED e lente progettate nel dettaglio in base alle caratteristiche e alle esigenze dell’edificio. Una precisa delimitazione dei campi luminosi evita la commistione fra illuminazione stradale (3.000 K) e illuminazione delle facciate (5.700 K). La netta differenza della temperatura di colore enfatizza l’effetto nelle ore notturne.

Project: ROBATHERM
Location: SCHEPPACH, GERMANY
Client: ROBATHERM
Lighting Designer: LUMEN³ LICHTPLANUNG, MUNICH
Project year: 2015
Photography: BERNHARD LIMBERGER